CONSULENZA BUSINESS ED HOME PER IL RISPARMIO ENERGETICO

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Mobilità Elettrica

 I Carburanti ormai raggiunto prezzi da capogiro. Questa constatazione vale, da sola, un ripensamento sull’enorme potenziale offerto dalla mobilità elettrica. 

Secondo il Libro bianco dei trasporti pubblicato da Confcommercio a maggio 2012, l’80% di tutti gli spostamenti urbani avviene per distanze al massimo di 5 km;

inoltre, la velocità media attuale nei maggiori centri urbani italiani oscilla intorno ai 15 km/h e scende fino ai 7-8 km/h nelle ore di punta. Il congestionamento delle reti urbane italiane e il nuovo rapporto tra i giovani d’oggi e i veicoli, sempre più incentrato sull’ecologia e sulla praticità e sempre meno sugli status symbol, sono tra i principali motivi di crescita del nuovo mercato della micromobilità elettrica. Secondo un sondaggio di Interauto, ben tre italiani su quattro considerano l’idea di acquistare un veicolo elettrico.

Le risposte arrivano dalla byke a pedalata assistita, dagli scooter elettrici ma anche dalle auto elettriche e da altri mezzi di trasporto ecologici, basti pensare a ciò che si trova spesso nei centri turistici, campi da golf; ma anche nei luoghi di lavoro e di alcuni mezzi di trasporto pubblico; tutti completamente elettrici ed ecologici

 Cos’è una bicicletta a pedalata assistita?            

E’ una bicicletta a cui è aggiunto un motore elettrico e una batteria per alleggerire la pedalata. Permette di fare sport o di muoversi come una tradizionale bicicletta, ma si trasforma all’occorrenza in un più veloce e comodo mezzo di trasporto: le salite più difficili diventano praticabili anche dai meno allenati, così come le più belle passeggiate in campagna, al mare e in montagna e i trasferimenti in città. Il requisito fondamentale per attivare il motore elettrico ausiliario è pedalare nella direzione di avanzamento. Non appena si smette di pedalare l’assistenza del motore si interrompe e la bicicletta procede per inerzia. Sono tanti i vantaggi di una bicicletta di questo tipo: niente più code e stress nel traffico e possibilità di viaggiare sulle piste ciclabili; il casco non è obbligatorio e non deve essere immatricolata. Inoltre, non necessita di assicurazione! 

Tutti i vantaggi della mobilità elettrica

Risparmio

Per auto e scooter elettrici esiste l’esenzione dal pagamento del bollo per i primi 5 anni e costi di assicurazione scontati fino al 50%

Pieno di ricarica irrisorio o addirittura gratis se si possiede un impianto fotovoltaico!

In molte città d’Italia esenzione dal pagamento dei parcheggi “blu” 

Libertà

Libero accesso in molte aree a traffico limitato (ZTL)

Libertà di circolazione anche nei giorni di blocco del traffico 

Ecologia

Zero emissioni di gas di scarico

Zero inquinamento acustico: i veicoli elettrici sono silenziosissimi 

Semplicità

Ricarica effettuabile direttamente a casa, in ufficio o in qualsiasi altro posto: è sufficiente una normale presa elettrica da 220V (Byke e Scooter con batteria estraibili e quindi ricaricabile ovunque).

Tempi di ricarica vicini a quelli di un cellulare  

Motore elettrico esente da manutenzione (olio, candele, usura di cinghia…)