CONSULENZA BUSINESS ED HOME PER IL RISPARMIO ENERGETICO

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Impianto Termodinamico

 

Il solare termodinamico è un impianto che grazie alle sue caratteristiche produce acqua calda tutto l'anno con qualsiasi condizione meteo ed in ogni ora del giorno e della notte.

Il funzionamento dell'impianto si basa sulla termodinamica (ciclo di Carnot), precisamente si tratta di una pompa di calore munita di una elevata superficie di scambio termico. Infatti, il pannello solare termodinamico, di cui è dotato il sistema, crea un incremento delle prestazioni grazie allo sfruttamento non solo del calore proveniente dalla radiazione solare ma anche di quello presente nell'ambiente esterno.

La grande superficie di scambio permette al sistema l'ottenimento di un altissimo rendimento con valori di COP (Coefficiente di prestazione) di gran lunga superiori a quelli raggiunti da altri sistemi presenti sul mercato.

Le applicazioni del sistema sono molteplici:

  • Acqua calda sanitaria ( per uso domestico e grandi volumi);
  • Riscaldamento ambienti in bassa e alta temperatura;
  • Riscaldamento piscine.

 

Come funziona

L'affidabilità del sistema è garantita dalla semplicità del principio fisico che lo governa: il ciclo di Carnot (2° principio della termodinamica). In pratica per produrre acqua calda , si sfrutta il ciclo di funzionamento di un frigorifero al contrario. Lo schema di funzionamento in sintesi:

  • Il fluido refrigerante a bassa temperatura fluisce all'interno del pannello termodinamico, dove si riscalda grazie al calore proveniente dalla radiazione solare e /o dalla temperatura dell'ambiente esterno. La differenza di temperatura causata da agenti esterni come sole, pioggia o vento permette al refrigerante di passare dallo stato liquido a quello gassoso.
  • Il compressore aspira il gas caldo e lo comprime , aumentando la sua temperatura e pressione
  • Il gas entra nel condensatore formato da una serpentina che circonda il serbatoio ( sicurezza alimentare) , che trasmette il calore dal gas all'acqua contenuta nel serbatoio in acciaio inox.
  • Una volta che ha ceduto molto del suo calore al condensatore , il refrigerante ad alta pressione arriva alla valvola di espansione di nuovo in fase liquida.

 

UTILE E VANTAGGIOSO 

Tutti coloro che desiderano risparmiare sui costi energetici possono installare un sistema solare termodinamico. Infatti sia per il riscaldamento dell'acqua calda sanitaria che per il riscaldamento degli ambienti, il solare termodinamico è la soluzione energetica con i più bassi costi di gestione in assoluto, anche del solare termico.

Il sistema solare termodinamico produce acqua calda 365 giorni l'anno , in ogni ora del giorno e della notte, pertanto a differenza del tradizionale solare termico, nei periodi di scarso irraggiamento solare, non ha bisogno di essere integrato o sostituito da un generatore di calore ausiliario. Attivare un generatore di calore ausiliario (resistenze elettriche, caldaie a gas , etc. ) per 4 – 5 mesi l'anno, significa, infatti, che l'apparente risparmio ottenuto durante i mesi estivi, nei mesi meno caldi si dissolve e si trasforma in elevati e costosi consumi di energia da fonti tradizionali.

Il solare termodinamico, invece, ti fa risparmiare sempre, perché nell'ambiente c'è sempre quel minimo di calore sufficiente al funzionamento del sistema.

Sia d'inverno che d'estate, sia di giorno che di notte, con una temperatura esterna minima di -5°, il sistema solare termodinamico, grazie alla sua capacità di sfruttare al meglio tutto il calore circostante, è in grado di darti sempre acqua calda a 55°.

DETRAZIONE Fiscale DEL 65%

Ora è il momento giusto per scegliere il solare termodinamico, infatti oltre al risparmio assicurato dalle prestazioni del sistema, per gli interventi realizzati entro il 31 dicembre 2016, potrai beneficiare della detrazione fiscale del 65%

Per ogni 1000 euro investiti, solo 350 euro saranno il costo effettivo.

INSTALLAZIONE VELOCE

Le caratteristiche tecniche e le misure del pannello termodinamico rendono la sua installazione veloce, sicura ed adattabile ad ogni sito.

Il pannello termodinamico misura 1960 x 920 x 20 mm per un peso di 7,6 kg e non dovendo rispettare per la sua installazione particolari vincoli di orientamento e inclinazione, individuare il sito per la sua installazione risulta facile, infatti non è necessario alcun lavoro di rinforzo del tetto o il montaggio di ingombranti e vistose staffe.

Il pannello può essere montato: sul tetto, sui muri, in giardino, sulle ringhiere dei balconi, sulle facciate degli edifici, etc. Inoltre, il pannello è disponibile in 12 colori diversi che permettono una ottimale integrazione architettonica.

 

Solare Termico

 

Il pannello solare termico (detto anche collettore solare) è un dispositivo atto alla conversione della radiazione solare in energia termica. Il Solare Termico attraverso un processo naturale di convezione il liquido vettore (glicole) riscaldandosi nel pannello solare si espande e raggiunge lo scambiatore all’interno del serbatoio di accumulo. In esso il calore viene ceduto all'acqua sanitaria contenuta nel serbatoio...

 

Tipologie di impianti

 

 

            A Circolazione Naturale                                                     A Circolazione Forzata 

                     

 

 

Solare Termico Piano

A circolazione naturale

 

—  Sono composti dal pannello (in vetro) che assorbe e trattiene l'energia solare;

—  Hanno un serbatoio di accumulo dell'acqua

—  Il massimo del loro rendimento è in primavera /estate;

—  Sono resistenti e adatti ad integrare l'impianto di riscaldamento se a BT;

—  I più semplici sono costituiti da un monoblocco con serbatoio e collettore insieme;

—  Vanno installati sulla copertura.

 

I vantaggi:

Permettono di riscaldare l'acqua sanitaria per l'uso quotidiano senza utilizzare gas o elettricità.

Si basano su un principio molto semplice: trasformare i raggi provenienti dal Sole in calore per il riscaldamento o la produzione di acqua calda che può arrivare fino a 70° in estate, ben al di sopra dei normali 40°- 45° necessari per una doccia.

 

 

 

 

Solare Termico e Termodinamico

 

DIFFERENZE – PARTICOLARITA

 

- Il solare termico consente risparmi di ACS nei mesi con maggiore irradiazione solare (da aprile a settembre), In media si risparmia il 50% del fabbisogno annuo dia ACS

- Ha bisogno di spazio in copertura/pensilina per l’alloggiamento dei pannelli ed esposizione solare

 

- Il solare termodinamico consente risparmi di ACS in tutto l’anno, dal momento che funzione per escursione quindi non necessita la presenza di irradiazione solare. In media si risparmia il 80% del fabbisogno annuo dia ACS 

- Non ha bisogno di grandi spazi (unico pannello ml.1 x 2)